IL COSTO DELLA MANODOPERA, LE TABELLE MINISTERIALI DI CUI ALL’ARTICOLO 23, COMMA 16, D.LGS. N. 50/2016 E IL GIUDIZIO DI ANOMALIA DELL’OFFERTA

Con la sentenza n. 13665 del 28 novembre 2019, il TAR Lazio ha definito il rapporto sussistente tra le tabelle ministeriali di cui all’articolo 23, comma 16, D.Lgs. n. 50/2016 e l’eventuale giudizio di anomalia dell’offerta presentata in sede di gara.
Leggi tutto

CASELLARIO INFORMATICO DEI CONTRATTI PUBBLICI: IL TAR LAZIO SULL’UTILITA’ E CONFERENZA DELLE ANNOTAZIONI DA PARTE DELL’ANAC

Con la recente sentenza n. 11470 del 2.10.2019, il TAR del Lazio – Roma, Sezione I, ha fornito alcuni importanti chiarimenti circa la facoltà attribuita all’ANAC ai sensi dell’art. 213, comma 10, del D.Lgs. n. 50/2016, relativamente all’annotazione nel Casellario Informatico dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture delle c.d. “notizie utili” riguardanti gli operatori economici.
Leggi tutto

POTERE SANZIONATORIO DELL’ANAC E RISERVA DI VALUTAZIONE IN CAPO ALLA STAZIONE APPALTANTE NEL CASO DI CARENZA INFORMATIVA DELL’OPERATORE ECONOMICO

La pronuncia in commento* riguarda il caso di un’impresa subappaltatrice che, nel corso di una procedura di gara, aveva omesso di dichiarare la presenza di carichi pendenti nei confronti di soggetti contemplati dall’art. 80, co. 3, D.Lgs. n. 50/16.
Leggi tutto

ANAC: sospensione annotazione delle notizie utili non costituenti false dichiarazioni

Come già segnalato in precedenti news, il T.A.R. Lazio, sede di Roma*, ha chiarito che la mera valenza di pubblicità notizia delle circostanze annotate come utili sul casellario degli operatori economici tenuto dall’ANAC e il fatto che le stesse non impediscano, in via automatica, la partecipazione alle gare, non esonera l’Autorità da una valutazione in ordine all’interesse alla conoscenza di dette vicende, la cui emersione deve avvenire in forza di un processo motivazionale che, per quanto sintetico, non può ridursi ad una assertiva affermazione di conferenza della notizia.
Leggi tutto