skip to Main Content

SETTORI ECONOMICI
Digital Transformation
Energia e sviluppo sostenibile
Sanitario, farmaceutico e biotecnologie
Finanza

SEDE
Roma

LINGUE
Italiano, inglese, francese

BIOGRAFIA
Laureato nell’ottobre 2013 presso la Facoltà di Giurisprudenza della LUISS Guido Carli, con votazione 110/110 e lode.

Ha conseguito, nel 2014, il Master di II Livello in “Global Regulation of Markets”, presso l’Università La Sapienza di Roma, con votazione 110/110 e lode. Dall’ottobre 2013, collabora con lo studio legale Piselli & Partners, occupandosi prevalentemente di contrattualistica internazionale.

Attualmente svolge il Dottorato di ricerca con full scholarship alla LUISS Guido Carli, dove si è specializzato in materia di Intellectual Property e Data Protection. Ha svolto attività di ricerca a Londra (King’s College, 2015), Zurigo (UZH, 2017) e Sydney (UNSW, 2018), dove ha approfondito le implicazioni regolamentari derivanti dallo sviluppo delle ICT, in particolare blockchain e Intelligenza Artificiale.

Dal settembre 2017 a febbraio 2018 ha lavorato come Executive Director della Multichain Asset Managers Association, associazione di diritto svizzero con sede legale in Zugo, che si occupa di promuovere il corretto uso della tecnologia blockchain nell’attività finanziaria e creditizia a livello nazionale e internazionale.

News

LO STUDIO PISELLI&PARTNERS OFFRE IL PROPRIO CONTRIBUTO AL MEF SUL TEMA DELLA SPERIMENTAZIONE FINTECH

I Professionisti del Dipartimento Innovation dello Studio Piselli&Partners hanno presentato le proprie osservazioni al Ministero dell’Economia e delle Finanze sullo schema di regolamento recante “norme in materia di Comitato FinTech e sperimentazione Fintech in attuazione dell’art. 36, commi 2-bis e 2-octies del Decreto Legge 30 aprile 2019, n. 34”.

DECRETO CURA ITALIA, LO SNELLIMENTO DEL PUBLIC PROCUREMENT ICT: ECCO LA NORMATIVA

Il decreto Cura Italia ha introdotto la possibilità di procedure veloci per garantire alla PA l’approvvigionamento di materiale informatico, così da proseguire in sicurezza le proprie attività anche nell’emergenza coronavirus. La decisione offre l’occasione per riflettere sul rapporto tra le prescrizioni del decreto e la normativa di riferimento come il Codice dei contratti pubblici.

DETENZIONE DI CRYPTO-ASSET, QUADRO RW E DISCIPLINA DEL MONITORAGGIO FISCALE. IL TAR LAZIO SI PRONUNCIA SULLA LEGITTIMITÀ DELLA PRASSI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE

Con sentenza n. 1077/2020 del 27 gennaio scorso il TAR Lazio ha rigettato il ricorso proposto da due associazioni di categoria, che lamentavano l’inserimento da parte della Agenzia delle Entrate delle “valute virtuali” nell’ambito degli obblighi del c.d. “monitoraggio fiscale”.

Back To Top
×Close search
Cerca