skip to Main Content

Partenariato Pubblico Privato e concessioni nel nuovo Codice: prime riflessioni.

Partenariato Pubblico Privato e concessioni nel nuovo Codice: prime riflessioni.  Pubblicato sul Sole24Ore, a cura dell'Avv. Stefano de Marinis Lo schema di decreto legislativo approvato in via preliminare dal Governo lo scorso 16 dicembre, attualmente all'esame del Parlamento per i…

LEGGI DI PIÙ

CARO MATERIALI: LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA LEGGE DI BILANCIO 2023

CARO MATERIALI: LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA LEGGE DI BILANCIO 2023 A cura degli Avvocati Alessandro Bonanni, Stefano De Marinis, Giorgia Matteucci La Legge di Bilancio 2023 - pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 303 del 29.12.2022 ed entrata in vigore il…

LEGGI DI PIÙ

RIFORMA CONTRATTI PUBBLICI: AL VIA IL MASTER DI PPI CON PISELLI&PARTNERS

RIFORMA CONTRATTI PUBBLICI: AL VIA IL MASTER DI PPI CON PISELLI&PARTNERS   Si è tenuto questa mattina il primo webinar del master dedicato all'approfondimento della riforma dei contratti pubblici, organizzato da PPI - Public Procurement, in collaborazione con lo Studio…

LEGGI DI PIÙ

12 INCONTRI DEDICATI AL NUOVO CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

Nuovo Codice dei contratti pubblici: Nel 2023, 12 incontri dedicati al nuovo Codice dei contratti pubblici. Con la partecipazione del name partner Pierluigi Piselli e dei professionisti dello Studio che hanno trattato i singoli temi, si è svolto, nella mattinata…

LEGGI DI PIÙ

Procurement, sfide e buoni propositi per l’anno nuovo: cosa cambia nel 2023 – Pubblicato su AgendaDigitale

Procurement: cosa cambia nel 2023 a cura dell' Avv. Pierluigi Piselli e dell'Avv. Stefano de Marinis Pubblicato su Agenda Digitale (https://bit.ly/2023Procurement), a cura di Pierluigi Piselli e Stefano De Marinis una nota incentrata sul bilancio dell'anno che si chiude sulle prospettive…

LEGGI DI PIÙ

PNRR – ANCHE SULLA STAMPA GENERALISTA SI RIACCENDE IL DIBATTITO RIGUARDANTE IL NUOVO CODICE APPALTI

La riforma del codice appalti va realizzata mettendo in sicurezza gli investimenti del Pnrr. Pubblicazione di NT+ Enti Locali & Edilizia   Contributo a cura dell' Avvocato Stefano De Marinis pubblicato da NT+ Enti Locali & Edilizia  Anche sulla stampa…

LEGGI DI PIÙ

CLAUSOLE SOCIALI OBBLIGATORIE: LA NUOVA LEGGE DELEGA IN MATERIA DEI CONTRATTI PUBBLICI PROMUOVE LA TUTELA DEI LAVORATORI

CLAUSOLE SOCIALI OBBLIGATORIE: LA NUOVA LEGGE DELEGA IN MATERIA DEI CONTRATTI PUBBLICI PROMUOVE LA TUTELA DEI LAVORATORI

Approfondimento a cura dell’Avv. Alessandro Bonanni e della Dott.ssa Gloria Ciacci

Abstract

La Legge Delega n. 78/22, di riforma della materia dei Contratti Pubblici, pone al centro della futura disciplina la tutela e la promozione del lavoro e dei lavoratori, in particolare nel caso di cambio di impresa appaltatrice, prevedendo “l’obbligo per le stazioni appaltanti di inserire, nei bandi di gara, avvisi e inviti, specifiche clausole sociali”.

Segnatamente, la previsione di tali “specifiche clausole sociali” mira a introdurre criteri volti a tutelare:

  • la stabilità occupazionale del personale impiegato nell’esecuzione dell’appalto;
  • l’applicazione dei contratti collettivi nazionale e territoriali di settore;
  • la parità di trattamento economico e normativo per i lavoratori in subappalto contro il lavoro irregolare;
  • la promozione delle pari opportunità generazionali, di genere e di inclusione lavorativa per le persone con disabilità o svantaggiate. 

Tutto ciò potrebbe essere declinato, nel nuovo emanando Codice, non solo in termini di obblighi contrattuali che graveranno sull’affidatario della commessa pubblica, ma anche come meccanismi che intervengono già nella fase di gara, come requisiti minimi dell’offerta o condizioni di premialità.

LEGGI DI PIÙ
Back To Top
Cerca