skip to Main Content

SETTORI ECONOMICI
Costruzioni
Energia e sviluppo sostenibile
Real Estate
Trasporti
Agroalimentare

SEDE
Roma

LINGUE
Italiano, inglese

BIOGRAFIA
Laureato in giurisprudenza con lode presso l’Università degli Studi “Roma Tre” nel 2002, nel 2006 ha conseguito, presso lo stesso Ateneo, il Dottorato di ricerca in “Diritto civile italiano ed europeo – XVIII ciclo”, con tesi sugli “obblighi di protezione”.

Sempre presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi “Roma Tre”, è stato per anni cultore della materia per le Cattedre di “Diritto Civile” e “Istituzioni di Diritto Privato II” e titolare di contratti di collaborazione scientifico – didattica per l’insegnamento di Istituzioni di diritto privato II.

Dopo aver svolto la pratica forense presso l’Avvocatura del Comune di Roma, ha superato nel 2005 l’esame per l’abilitazione alla professione di avvocato ed è iscritto, dal 2006, presso il Consiglio dell’Ordine di Roma.

Svolge la professione di avvocato con competenze relative al diritto civile, al diritto amministrativo, al diritto commerciale ed al diritto tributario.

È abilitato al patrocinio dinanzi alle Giurisdizioni superiori.

Ha svolto attività di docenza nel “Corso di diritto di famiglia” presso l’Istituto A. C. Jemolo di Roma ed è stato consulente di “Provinciattiva” S.p.A.

È autore di diverse pubblicazioni scientifiche relative al diritto civile ed amministrativo.

News

VALIDITÀ CIVILISTICA DEL SUBAPPALTO PARZIALMENTE NON AUTORIZZATO

Il commento a cura dell’Avv. Fabrizio Vomero Con sentenza n. 917 del 9 giugno 2020, la Corte di Appello di Bari ha definito un giudizio di impugnazione per nullità di un lodo arbitrale emesso a proposito dei lavori di adeguamento…

AUTONOMIA DEL CONTRATTO DI SUBAPPALTO RISPETTO AL CONTRATTO PRINCIPALE DI APPALTO PUBBLICO

L’ordinanza n. 7401 del 17 marzo 2020 della Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione ha ricordato le peculiarità del contratto di subappalto rispetto al contratto principale cui si ricollega.

EFFETTI DEL FALLIMENTO DELLA MANDANTE SULLA LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE DELLA MANDATARIA

L’ordinanza n. 5145 del 26 febbraio 2020 della Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione si è occupata delle conseguenze del fallimento di un’impresa mandante in seno ad un’associazione temporanea sulla legittimazione processuale della mandataria.

Back To Top
×Close search
Cerca