TEME: NUOVE PROCEDURE DI ACQUISTO DEI FARMACI BIOSIMILARI

Con legge di stabilità n. 232/2016 art. 1, commi 397-408 sono state introdotte modifiche alle procedure di acquisto dei farmaci biologici (inclusi i biotecnologici) da parte del SSN. Il legislatore si è posto l’obiettivo di incentivare la diffusione dei prodotti biosimilari una volta decaduta la copertura brevettuale dell’originatore e stimolare la concorrenza di prezzo tra off-patent, in modo da per rendere economicamente sostenibile l’afflusso nelle strutture del SSN dei medicinali di nuova generazione. Sono state introdotte nuove norme sulla sostituibilità dei farmaci biologici con i loro biosimilari e sull’acquisto dei farmaci biologici a brevetto scaduto, dirette alla razionalizzazione della spesa farmaceutica in modo da garantire una maggiore disponibilità delle terapie.
Leggi tutto

ART. 83, COMMA 2, D.LGS n. 50/16 : PROPOSTE AL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

A seguito delle consultazioni avviate on line in data 13.6.2017, l’ANAC ha predisposto i documenti di consultazione che, all’esito della consultazione medesima, confluiranno, insieme al documento relativo al sistema di qualificazione degli esecutori di lavori pubblici già posto in consultazione, in un unico documento che conterrà la proposta dell’ANAC al MIT
Leggi tutto

DECRETO CORRETTIVO: COSA CAMBIA?

Il 5 maggio è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 132 il decreto correttivo che, come previsto dalla legge delega n. 11 del 28 gennaio 2016 (art. 1, co.12, lett. e), rappresenta la fase di perfezionamento ed assestamento del Codice ad un anno dalla sua entrata in vigore. Si tratta di un importante provvedimento composto di 130 articoli che introducono rilevantissime correzioni e/o modifiche in molteplici istituti.
Leggi tutto

APPALTI, I PUNTEGGI PREMIATI AL RATING DI LEGALITA’ RISCHIANO DI PENALIZZARE LE MICROIMPRESE

Il 5 maggio 2017 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 132 il decreto correttivo n. 56/2017 recante “Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50”, ad un anno dalla sua entrata in vigore, nel quale è stato riproposto il rating di impresa.
Leggi tutto

ART FUNDS: LO STATO DELL’ARTE

Lo Studio Piselli and Partners, nell’ambito del suo impegno per la valorizzazione dell’arte e della cultura, ha avviato un’ampia riflessione sui fondi di investimento in arte, che sono senz’altro uno strumento, innovativo, per coniugare le istanze del mercato con quelle culturali. Il problema è sempre lo stesso: creare valore, e capire come l’arte produce rendimento. Ed il momento è quanto mai propizio per farlo: e non solo perché viviamo in una fase di rendimenti negativi.
Leggi tutto