skip to Main Content

DUBBI SULL’INCREMENTO DEL QUINTO DELLA CLASSIFICAZIONE SOA IN RTI: INTERVIENE L’ADUNANZA PLENARIA DEL CONSIGLIO DI STATO. 

DUBBI SULL’INCREMENTO DEL QUINTO DELLA CLASSIFICAZIONE SOA IN RTI: INTERVIENE L’ADUNANZA PLENARIA DEL CONSIGLIO DI STATO. 

Approfondimento a cura dell’Avv. Alessandro Bonanni e della Dott.ssa Gloria Ciacci

 

Abstract

L’attestazione SOA abilita l’impresa a partecipare alle gare e ad eseguire i lavori pubblici nei limiti della propria classifica di qualificazione “incrementata di un quinto”. In caso di partecipazione alla gara in un RTI o in un consorzio, tale incremento si applica solo a condizione che l’impresa sia qualificata “per una classifica pari ad almeno un quinto dell’importo dei lavori”.

L’interpretazione di suddetta disposizione continua ad alimentare dubbi e contenziosi, e ha portato, anche recentemente, a pronunce giurisdizionali contrastanti.

In tale complesso scenario, il Consiglio di Stato ha da ultimo deferito all’Adunanza Plenaria la questione concernente la corretta interpretazione ed applicazione dell’art. 61, comma 2, D.P.R. n. 207/2010, imponendo alle imprese una massima cautela in questa fase di incertezza. 

 

Classificazione SOA in RTIClassificazione SOA in RTI

LEGGI DI PIÙ

SOA, BLOCKCHAIN E QUALIFICAZIONE DELLE IMPRESE 4.0: PIERLUIGI PISELLI E STEFANO DE MARINIS ILLUSTRANO IL PROGETTO SU “ENTI LOCALI&EDILIZIA”

L'articolo "Soa e blockchain, al via un progetto per la qualificazione delle imprese 4.0", a cura di Pierluigi Piselli e Stefano De Marinis, pubblicato su Enti Locali & Edilizia - Il Sole24Ore del 14.7.2020 Possono le più moderne applicazioni dell'Innovazione Tecnologica,…

LEGGI DI PIÙ
Back To Top
Cerca