AGEVOLAZIONI FISCALI ANCHE PER L’EDIFICAZIONE FUORI TERMINE DI LEGGE PER CAUSA DI FORZA MAGGIORE

Ai sensi dell’art. 33, comam 3, L. n. 388/2000 3. i trasferimenti di beni immobili in aree soggette a piani urbanistici particolareggiati, comunque denominati regolarmente approvati ai sensi della normativa statale o regionale, sono soggetti all'imposta di registro dell'1 per cento e alle imposte ipotecarie e catastali in misura fissa, a condizione che l'utilizzazione edificatoria dell'area avvenga entro cinque anni dal trasferimento.
Leggi tutto

REGNO UNITO – L’IMPATTO FISCALE DELLA BREXIT SULLE HOLDING INGLESI

Il risultato del referendum inglese ha costatato la volontà del popolo inglese di uscire dall’Unione Europea (UE), dando luogo al c.d. Brexit. Vien da chiedersi a questo punto, se tale decisione sia, o meno, in grado di influenzare le strutture societarie internazionali che includono una holding inglese. Attualmente, si può affermare con certezza che per molti gruppi i vantaggi fiscali apportati da una holding inglese sopravvivranno alla Brexit.
Leggi tutto

OBBLIGO DI PREVENTIVO CONTRADDITORIO – ESISTE OPPURE NO?

E’ molto dibattuto il tema sull’obbligo di preventivo contraddittorio in capo all’Amministrazione finanziaria. E’ utile ripercorrere il tortuoso percorso giurisprudenziale sull’ obbligo dell’amministrazione di instaurare il contraddittorio con il contribuente. Le Sezioni Unite della Cassazione, con la sentenza n. 18184…

Leggi tutto

IL RUOLO DEL CONTRADDITTORIO ENDOPROCEDIMENTALE NELL’AMBITO DI UNA CORRETTA STRATEGIA DIFENSIVA

Corte di Cassazione Civile, Sez. 5, n. 5715-2016 Ulteriore passo avanti per il contribuente nell’ottica di una valorizzazione dell’attività difensiva svolta in sede endoprocedimentale. La recente sentenza della sezione tributaria della Corte di Cassazione, la n. 5715 depositata lo scorso…

Leggi tutto