skip to Main Content

LA PROPOSTA DI REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE EUROPEA PER UN QUADRO GIURIDICO COMUNE IN TEMA DI INTELLIGENZA ARTIFICIALE

L'approfondimento a cura dell'Avv. Alessio Cicchinelli e della Dott.ssa Maria Giovanna De Filippis   Lo scorso 21 aprile la Commissione Europea ha pubblicato la sua proposta di regolamento in materia di Intelligenza Artificiale. Il documento persegue l’ambizioso obiettivo di fornire…

LEGGI DI PIÙ

SOA, BLOCKCHAIN E QUALIFICAZIONE DELLE IMPRESE 4.0: PIERLUIGI PISELLI E STEFANO DE MARINIS ILLUSTRANO IL PROGETTO SU “ENTI LOCALI&EDILIZIA”

L'articolo "Soa e blockchain, al via un progetto per la qualificazione delle imprese 4.0", a cura di Pierluigi Piselli e Stefano De Marinis, pubblicato su Enti Locali & Edilizia - Il Sole24Ore del 14.7.2020 Possono le più moderne applicazioni dell'Innovazione Tecnologica,…

LEGGI DI PIÙ

LE OPPORTUNITÀ DELLA DIGITALIZZAZIONE DEI PROCESSI PER FAR TORNARE COMPETITIVO IL PAESE

L'articolo "Le opportunità della digitalizzazione dei processi per far tornare competitivo il Paese", a cura degli Avv.ti Pierluigi Piselli e Stefano De Marinis, pubblicato l'11.06.2020 su Edilizia e Territorio - Il Sole 24 Ore   Costituisce affermazione ormai largamente condivisa…

LEGGI DI PIÙ

ALGORITMI, AUTOMAZIONE E PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: GLI ORIENTAMENTI DELLA GIURISPRUDENZA E LE PROSPETTIVE DI IMPLEMENTAZIONE

Digital Transformation, quarta rivoluzione industriale, Information Age, Industria 4.0: sono tante le definizioni utilizzate per descrivere la fase in cui ci troviamo, caratterizzata dalla progressiva ed incessante diffusione delle nuove tecnologie intelligenti in pressoché tutti gli ambiti economici e sociali.
LEGGI DI PIÙ

DECISIONI AMMINISTRATIVE, ALGORITMI E GARANZIE DEI DIRITTI

Una recente decisione del TAR Lazio, sede di Roma (Sezione Terza bis, Sez. III bis, sentenza del 27.5.2019, n. 6606) ha di nuovo portato alla ribalta il tema delle condizioni di legittimità alle quali è subordinato l’utilizzo degli algoritmi nel procedimento decisionale amministrativo e delle garanzie che chi lamenti una lesione di un proprio diritto possa far valere nei confronti di simili procedure. La pronuncia pare escludere in radice la legittimità dell’uso di procedure informatizzate per assumere decisioni su un numero elevato di soggetti in relazione a cui sussiste un altrettanto elevato numero di variabili da tenere in considerazione ai fini del decidere.
LEGGI DI PIÙ
Back To Top
Cerca