skip to Main Content

IN GAZZETTA UFFICIALE IL NUOVO DECRETO MIMS RELATIVO ALLE VARIAZIONI DEI PREZZI: TERMINE FINO AL 27 MAGGIO 2022 PER LE ISTANZE DI COMPENSAZIONE RELATIVE AL SECONDO SEMESTRE 2021

Il commento degli Avv. Ugo Altomare e Gianluca Podda

 

Nella giornata di giovedì 12 maggio 2022 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto 4 aprile 2022 del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, recante “Rilevazione delle variazioni percentuali, in aumento o in diminuzione, superiori all’8 per cento, verificatesi nel secondo semestre dell’anno 2021, dei singoli prezzi dei materiali da costruzione più significativi”.
È dunque fissato al 27 maggio 2022 il termine decadenziale di 15 giorni per la presentazione delle istanze di compensazione relative al secondo semestre dell’anno 2021, come previsto ai sensi dell’art. 1-septies, comma 4, del D.L. n. 73/2021).
Questa importante novità per gli operatori economici in tema di revisione e compensazione dei prezzi di contratto segue la pubblicazione sul sito del MIMS della nuova piattaforma informatica compensazioneprezzi.mit.gov.it, attraverso cui le stazioni appaltanti, previa registrazione e acquisizione delle credenziali, potranno presentare le richieste di accesso al Fondo per l’adeguamento dei prezzi dei materiali da costruzione per il secondo semestre 2021.
In allegato il Decreto e le tabelle di riferimento.

Back To Top
Cerca