skip to Main Content

SETTORI ECONOMICI
Digital Transformation
Energia e sviluppo sostenibile
Sanitario e farmaceutico
Finanza

SEDE
Roma

LINGUE
Italiano, inglese

BIOGRAFIA
Laureato nel marzo 2015 presso la Facoltà di Giurisprudenza della LUISS Guido Carli, con votazione 110/110 e lode e dignità di speciale menzione.

Nominato cultore della materia in diritto penale, ha collaborato come teaching assistant e preso parte a numerose attività didattiche dell’Ateneo.

Ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in “Diritto e impresa” nell’anno accademico 2019-2020 ottenendo la valutazione di eccellenza scientifica con lode per l’elaborato “La criminalità economica nell’era della Blockchain – Modelli di responsabilità penale e nuove esigenze di tutela”. Durante gli studi dottorali si è specializzato nell’area del diritto penale dell’informatica e del diritto delle nuove tecnologie.

Ha svolto attività di ricerca a Zurigo (UZH), dove ha approfondito il tema dell’Information Security, con particolare riguardo ai profili sanzionatori e alle strategie di compliance normativa.

Nel 2018 conseguito l’abilitazione come auditor dei sistemi di gestione della sicurezza delle informazioni (ISMS).

Dal gennaio 2019 collabora con lo Studio Legale Piselli & Partners, occupandosi prevalentemente di Data Protection e Cyber Security.

È autore di importanti contributi scientifici in materia di diritto sanzionatorio d’impresa.

News

LO STUDIO PISELLI&PARTNERS OFFRE IL PROPRIO CONTRIBUTO AL MEF SUL TEMA DELLA SPERIMENTAZIONE FINTECH

I Professionisti del Dipartimento Innovation dello Studio Piselli&Partners hanno presentato le proprie osservazioni al Ministero dell’Economia e delle Finanze sullo schema di regolamento recante “norme in materia di Comitato FinTech e sperimentazione Fintech in attuazione dell’art. 36, commi 2-bis e 2-octies del Decreto Legge 30 aprile 2019, n. 34”.

DETENZIONE DI CRYPTO-ASSET, QUADRO RW E DISCIPLINA DEL MONITORAGGIO FISCALE. IL TAR LAZIO SI PRONUNCIA SULLA LEGITTIMITÀ DELLA PRASSI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE

Con sentenza n. 1077/2020 del 27 gennaio scorso il TAR Lazio ha rigettato il ricorso proposto da due associazioni di categoria, che lamentavano l’inserimento da parte della Agenzia delle Entrate delle “valute virtuali” nell’ambito degli obblighi del c.d. “monitoraggio fiscale”.

I CONTROVERSI LIMITI ALLA PROMOZIONE DI PRODOTTI E-SMOKE: ORIENTAMENTI E DISORIENTAMENTI DELLA GIURISPRUDENZA DI MERITO

Il divieto di promozione di prodotti e-smoke è una delle questioni “calde” in giurisprudenza, a causa della miriade di ricorsi presentati dalle associazioni dei consumatori contro alcune società che trattano sigarette elettroniche.

Back To Top
×Close search
Cerca